Tirocinio professionalizzante post lauream in Psicologia – per poter accedere all'Esame di Stato: sezioni A e B dell'Albo

Presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione è possibile svolgere il tirocinio professionalizzante post lauream, necessario per poter accedere all'Esame di Stato di Psicologia (sezioni A e B dell'Albo), in quanto struttura convenzionata ed idonea.

Le attività previste dal progetto scientifico di tirocinio sono riconducibili all’AREA di Psicologia cognitiva e Neuropsicologia sperimentale.

Coordinatrice

  • Dott.ssa Claudia Scorolli

    Ricercatrice a tempo determinato tipo b) (senior)

    Iscritta all’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna dall’11-02-2010 (nell’elenco degli Psicoterapeuti dal 27-11-2014) N. 6311, Sezione A (L. 56/89 - art. 7)

    Via Azzo Gardino 23 Bologna

    claudia.scorolli@unibo.it

    Tel: 051-2092249

L’attività di ricerca si focalizza sui seguenti temi:

  • Grounding del linguaggio nei processi sensori-motori;
  • Specificità della simulazione attivata dalla comprensione di verbi e nomi;
  • Relazione tra affordance e linguaggio;
  • Rappresentazione di concetti concreti e astratti in una prospettiva Embodied;
  • Linguaggio come strumento che modifica l’interazione con il mondo;
  • Affordance fisiche e sociali;
  • Attribuzione della proprietà di oggetti neutri;
  • Differenze trans-culturali nei processi percettivi, attentivi ed emozionali;
  • Lo psicodramma come interfaccia tra psicoanalisi e scienze cognitive;
  • Applicazioni cliniche dell’Embodied Cognition: lo psicodramma analitico.

PROGETTO DI TIROCINIO

 Per quanto riguarda la presenza degli atti tipici della professione, tra le attività previste dal progetto scientifico di tirocinio, coerentemente con l’elenco proposto dalla Convenzione (art. 2, pagg 4-5) e con le strutture (laboratori) disponibili nel Dipartimento FILCOM, si ritiene importante specificare gli ambiti di attività, ossia:

  1.  realizzazione di progetti in ambito neuropsicologico e delle neuroscienze cognitive;
  2.  applicazione di conoscenze ergonomiche alla progettazione di tecnologie e al miglioramento dell’interazione fra individui e specifici contesti di attività;
  3.  costruzione e/o adattamento allo specifico contesto di strumenti di indagine psicologica;
  4.  attività di sperimentazione, ricerca e didattica in ambito psicologico.

 

Per i dettagli su COMPETENZE-ABILITA’ PROFESSIONALI da acquisire, ATTIVITA’ psicologiche assegnate, STRUMENTI della pratica professionale e MODALITA’ utilizzate si veda la Scheda di Progetto completa.